L'amore Ai Tempi dei Social Network
L'amore Ai Tempi dei Social Network

L’amore Ai Tempi dei Social Network

I tempi delle lettere d’amore sono finiti? No, si sono semplicemente evoluti.

Le parole d’amore hanno attraversato i vari stadi dell’evoluzione tecnologica passando dagli sms fino ad approdare ai Social Network.

Le relazioni, in generale, si sono trasferite nei salotti virtuali, vere e proprie twilight zone in cui ognuno è libero di far percepire se stesso come vuole, sottolineando magari lati del proprio carattere che difficilmente lontano dallo schermo esternerebbe e minimizzandone altri, complice la mancanza immediata di riscontro fisico che in alcuni casi agevola se a digitare se stesso sulla tastiera è un timido.

Internet è capace di creare trame di relazioni che spaziano dalla semplice amicizia virtuale, passando per la condivisione di stessi pensieri ed opinioni o gusti, all’amore vero e proprio.

Ma come è possibile? si chiederanno gli scettici e i diffidenti.

Tralasciando i siti di incontri, che mirano nello specifico a trovare la propria anima gemella, può accadere che un’amicizia virtuale, partita come tale, si approfondisca con il tempo attraverso una conoscenza ed un feeling che avviene a colpi di like su foto, pensieri, discussioni nate in una piazza virtuale, attraverso profili che delineano le personalità e scambi di followers tra amici, indipendentemente dai limiti geografici.

I Social Network hanno un’arma a proprio favore che è proprio quella della condivisione, per cui se si è interessati ad una persona, viene facile “ricostruirla” attraverso i suoi movimenti in rete, seguendo i commenti che pubblica, gli album fotografici o curiosando i tag che i suoi amici, magari in comune, postano e via dicendo.

Così da una semplice discussione può derivare un’attrazione per qualcuno che sfocia in un contatto reciproco, il quale inevitabilmente si approfondisce scambiandosi più informazioni personali alla volta, un corteggiamento che viaggia su binari paralleli ai “vecchi tempi”, agevolato da una distanza abbattuta dagli smartphone, fino ad arrivare al numero di telefono o all’incontro fisico.

Ed è quando scatta la scintilla che internet stesso diventa testimone di una storia nata in rete, dichiarando alla comunità internauta il proprio amore partendo dal proprio status di profilo.

I momenti della propria vita assieme diventano foto postate sul Social, serenate travestite da canzoni prelevate da YouTube, dediche appassionate scritte su un muro virtuale sebbene un lato negativo ci sia ed è proprio sulla parziale mancanza (voluta) di privacy che rischia di alimentare il fuoco della gelosia, laddove, curiosando sulla pagina del proprio/a compagno/a si trovino commenti o foto di non proprio gradimento.

Ma del resto, si sa, l’amore non è bello se non è litigarello e questo simpatico luogo comune trova indubbiamente riscontro anche nel virtuale.

E tu cosa ne pensi? Scrivilo qui di seguito, su Unabottaevai.com!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*